skin

Cronaca
L'operazione dei carabinieri
21 Set 2018
24 parcheggiatori abusivi allontanati e multati dai militari i quali gli hanno pure consegnato un Daspo Urbano. Successivamente Su via Toledo è stato arrestato Bamba Ndiaye, un senegalese 41enne in Italia senza fissa dimora e già noto alle forze dell'ordine per reati contro le Leggi a tutela del diritto d’autore. I Carabinieri lo hanno sorpreso mentre esponeva in vendita 79 borse con i marchi falsi di varie case di moda italiane ed estere. Per eludere il controllo ha opposto resistenza ai militari dell’Arma che comunque sono riusciti a bloccarlo e a sottoporre a sequestro il materiale illegale. Durante i servizi sono state sottoposte a controlli complessivamente 1883 persone (763 sono risultate avere precedenti penali o di polizia). Tra i controllati anche 105 minorenni.
Cronaca
Il caso
20 Set 2018
L'amianto, è stato trovato da chi frequenta tutti i giorni la masseria dove le cooperative avevano dato in gestione personalizzata gli orti per coltivare verdure e frutta. I tubi di eternit, insieme ad un auto smontata ed abbandonata in ogni sua parte, sono ancora oggi stipati sotto al muro perimetrale interno cioè nel piazzale interno al bene confiscato. Le cooperative, avrebbero già informato il comune della presenza di quelle lastre di amianto, già da quando vi era l'ex amministrazione comunale guidata dall'ex sindaco Domenico Tuccillo, e quella guidata dall'attuale sindaco Claudio Grillo. Ma l'amianto è ancora li. Tre settimane fa, la visita del presidente della camera dei deputati, il pentastellato Roberto Fico il quale aveva sostenuto l'importanza di strappare i beni confiscati alle mafie per ridarli alla collettività ritenendo questo tipo di gestione un esempio da seguire.
Cronaca
L'arresto dei carabinieri
20 Set 2018
I militari hanno fatto irruzione in un capannone industriale a Sarno sorprendendo gli arrestati mentre scaricavano da un autoarticolato con targa bulgara 24 bancali di sigarette di contrabbando; le stecche erano nascoste tra bottiglie di birra vuote. Sequestrati 664 cartoni da 50 stecche ciascuno per un totale di 332mila pacchetti del peso di 6,64 tonnellate.
Cronaca
L'operazione della Guardia di Finanza
18 Set 2018
Le fiamme gialle sono intervenute nel momento in cui stavano scaricando il gasolio dall'autocisterna. Il tutto era privo di documentazione. La cisterna che l'intero impianto di erogazione carburante, venivano sottoposti a sequestro, ed il titolare dell'impianto insieme all'autista del mezzo venivano denunciati per contrabbando di prodotti sottoposti ad accise