Il caso

Afragola, la città è sporca. Montefusco:"ora basta, chi difende la ditta va cacciato".Intanto al cimitero litigano per le scale.

I guai del passato, ma che ancora oggi non trovano una soluzione. Sono le spine nel fianco della nuova amministrazione comunale guidata dal sindaco Claudio Grillo, ereditate dalla vecchia amministrazione comunale, guidata dall'ex sindaco Tuccillo, ma che ancora oggi però, seppur la vecchia politica non ci sia più al potere, ancora nulla è stato fatto per cercare di correggere gli errori del passato. Sull'appalto dei rifiuti, si è scagliato il consigliere Montefusco che adesso vuole vederci chiaro. "Chi difende l'operato di questa ditta va cacciato!"

Questione rifiuti e cimitero: i guai del passato, ma che ancora oggi non trovano una soluzione. Sono le spine nel fianco della nuova amministrazione comunale guidata dal sindaco Claudio Grillo, ereditate dalla vecchia amministrazione comunale, ma che ancora oggi però, seppur la vecchia politica non ci sia più al potere, ancora nulla è stato fatto per cercare di correggere gli errori del passato. Si parte dalla questione rifiuti. La città è sporca. E su questo particolare che non è di poco conto, poiché a casa dei cittadini stanno arrivando bollette Tarsu salate , i cittadini interrogano sui social la politica attuale. Ebbene, alle tante segnalazioni fatte sui social, sui rifiuti non rimossi, sugli ingombranti lasciati a pochi metri dalla casa comunale, ha risposto un solo consigliere comunale, cioè il presidente della commissione territorio e lavori pubblici Biagio Montefusco che promette chiarezza e provvedimenti sull'intero appalto assegnato dalla vecchia amministrazione uscente. Sotto accusa, è finito l'ufficio ambiente reo di non aver controllato se il servizio effettuato dalla Buttol, viene espletato a dovere. Secondo Montefusco “Non si può più tacere! La situazione in merito alla raccolta rifiuti ha raggiunto livelli allarmanti. Chi difende la Buttol.? Chi non fa rispettare il contratto d’appalto? Chi controlla l’operato di questi signori e omette di applicare le sanzioni.? Chi sono i soggetti “ estranei “ che stanno operando sul nostro territorio? I servizi previsti dal capitolato perché non vengono svolti?” e poi Montefusco lancia un monito all'assessore competente- “ All’assessore Giacco il compito di dare risposte urgenti a tali interrogativi. La città è invasa dalla monnezza. Chi difende la ditta va cacciato”.Insomma, secondo Montefusco, ci sarebbe una regia occulta che mantiene la ditta, non fa rispettare l'appalto ed a pagare sono solo i cittadini. Poi c'è anche la questione spinosa del cimitero. All'interno dell'area cimiteriale, oltre a registrare danni dal maltempo, dove alcuni cittadini faranno denuncia per i danni subiti ai loculi, c'è sempre la stessa ditta che non ha nessuna aggiudicazione. Questione questa, già segnalata in passato, ma mai che nessuno abbia preso provvedimenti. Non solo, ma proprio nel periodo dei santi morti, la gente litigava per l'utilizzo della scala per mettere i fiori nelle nicchie situate nelle torri esterne. Quindi, si registra pure la mancanza dei servizi minimi essenziali da garantire al cittadino oramai esausto da anni di completo abbandono. Infine, sui social, la ciuttadinanza invita il sindaco Grillo, definito il sindaco del cambiamento, ad adoperarsi quanto prima per risolvere i guai realizzati dalla passata amministrazione comunale, che adesso però stanno diventando insostenibili e pagati a caro prezzo.

Categoria: